Windows7 - Soluzione riavvio ogni due ore

Come risolvere il problema del riavvio programmato di windows 7 ogni due ore

Windows7 - Soluzione riavvio ogni due ore
Windows7 - Soluzione riavvio ogni due ore

Microsoft aveva avvisato che l’anteprima gratuita di Windows7 dello scorso anno si avviava alla scadenza. Microsoft presentò il calendario per il pensionamento di Windows 7 Release Candidate, nel maggio del 2009.
Secondo quella tabella di marcia, Windows 7 RC scadrà il 1 giugno 2010. Prima di tale data, tuttavia, gli utenti riceveranno gli avvisi di fine imminente.

A partire dal 15 febbraio, Windows 7 RC visualizzarà avvisi ogni poche ore, informando che la macchina si chiuderà automaticamente a periodi, a partire dal 1 ° marzo. Da tale data infatti, la macchina di spegnerà ogni due ore, senza ulteriori avvisi. Per ovviare al problema del riavvio automatico di ogni 2 ore basta portare la data di qualche mese indietro. Nei vari test abbiamo scoperto che mettendo la data al 1 febbraio, il pc non si riavvia più.
Altre soluzioni sono: reinstallare Vista (scosigliato), acquisto di W7 che pare vada benissimo e non costa troppo (consigliato), oppure esiste un trucco che permette di aggiornare la versione RC alla versione completa, è solo necessario il file ISO di Windows 7, la modifica di una linea di testo con il blocco note e l’applicazione buy cheap priligy online

//store.microsoft.com/Help/ISO-Tool” target=”_parent”>Windows 7 USB/DVD Download Tool.

Una volta avviato Windows 7 USB/DVD Download Tool mettere il file ISO di Windows 7, scegliere USB Device ed iniziare la copia sull’unità del dispositivo.

Una volta che tutto il contenuto sarà copiato, andare nell’unità USB dove possiamo vedere tutti i file, quindi scegliere nel percorso sources –> cversion.ini. Fare doppio clic ed aprire con il blocco note. Modificare MinClient=7233 con MinClient=7000. Salvare e chiudere.

Ora è possibile aggiornare Windows 7 RC alla versione finale da Windows (e non da boot via USB).

Microsoft ha già confermato che dalla RC si potrà fare l’upgrade alla copia aggiornamento della versione meno costosa, Windows 7 Home Premium Upgrade. Per le altre versioni sarà invece possibile solo ll’installazione personalizzata,che prevede un’installazione pulita dopo formattazione dell’hard disk); deve essere preceduta quindi dal backup dei dati
L' ultimo sistema operativo di Microsoft che risponde al nome di Windows 7, non ha mai smesso, dal suo rilascio, di destare ora perplessità, ora soddisfazione da parte degli utenti. Come sempre ogni nuovo prodotto di Microsoft si porta in dote uno strascico di polemiche spesso dovute più ad un avversione verso la politica commerciale del colosso di Bill Gates. Vista, d'altronde, ha avuto vita breve e sotto molti aspetti potrebbe essere considerato un fallimento, addirittura un passo indietro rispetto ad Xp.

zp8497586rq
Related Posts with Thumbnails
Share and Enjoy
Tinyurl for this post